I segnalibri degli Evangelisti. Attività in classe.

Costruire, fare, realizzare, disegnare, colorare, tagliare e rifinire sono azioni molto amate dai bambini, specialmente se il loro scopo sarà la realizzazione di un oggetto che potranno portare con sé o utilizzare in più occasioni. Direi proprio che il segnalibri è uno di questi!

Obiettivo.
Quest’attività aiuta i bambini a ricordare gli Evangelisti, i loro simboli e anche qualche loro tratto particolare. Tenendo sempre nel libro di lettura, o nel diario, o dove essi preferiscano, questi segnalibri, li vedranno spesso e rimarranno nella loro memoria e saranno loro compagni di viaggio.

Classi indicate.
Suggerisco di realizzare questa attività con i bambini di terza o quarta.

Materiale (per ogni bambino).
– un foglio A4 bianco
– matita
– colori a legno
– pennarelli a spirito
– forbici
Più il Vangelo per l’insegnante.

Svolgimento.
Dopo aver parlato ai bambini dei Vangeli e successivamente aver spiegato loro il motivo per cui la Chiesa nei secoli non abbia scelto solamente un Vangelo, bensì quattro, e aver spiegato loro le differenze e i tratti più tipici di ogni Evangelista, ho proposto loro questa attività: la realizzazione dei segnalibri degli Evangelisti.
Qui trovate informazioni chiare e concise.

Ho distribuito ad ogni bambino un foglio A4 bianco e alla lavagna ho mostrato come disegnare i perimetri dei segnalibri.
Vi suggerisco di utilizzare queste misure per ogni segnalibro: 4 cm di larghezza e 15 cm di altezza.
Partendo dall’angolo in basso a sinistra del foglio A4 il tutto risulterà più semplice per i bambini.

Una volta superata questa parte dell’attività (quella che ai bambini potrebbe risultare più noiosa) ho disegnato i quattro segnalibri alla lavagna nel seguente modo.
Ogni segnalibro aveva nella parte alta il simbolo di un Evangelista e il nome del simbolo, mentre nella parte inferiore ho chiesto ai bambini di scrivere il nome dell’Evangelista. Il tutto rigorosamente a matita, per ora.

Successivamente i bambini hanno colorato i simboli e scelto il color a spirito da utilizzare per ripassare i contorni del simbolo e le scritte, sia del simbolo sia del nome dell’Evangelista.

Infine, la parte più interessante, ho proposto ai bambini di scrivere sul retro dei segnalibri le frasi maggiormente tipiche di ogni Vangelo. Ognuna sul rispettivo segnalibro. Frase che prima è stata scritta a matita e poi anch’essa ripassata con il pennarello a spirito.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...